ALLUMINIO E ARTE

Il mondo dell’Arte, e della didattica legata all’Arte, è strettamente connesso al settore del riutilizzo e del riciclo dei materiali. Negli ultimi anni, numerosi artisti e persone del settore, si sono interessate alle nostre attività, ritenendo l’alluminio un materiale perfetto per rappresentare diversi aspetti dal forte  impatto artistico.

CiAl ha stretto con questi soggetti diverse partnership individuando nel settore artistico un ottimo campo d’azione per promuovere il messaggio ambientale di cui è autorevole portavoce, sia con i cittadini che con il mondo della scuola.

Castello di Rivoli  e Citta dell’Arte Biella

La collaborazione con le strutture del Dipartimento Educazione del Museo Castelli di Rivoli (Torino) e di Città dell’Arte – Fondazione Michelangelo Pistoletto di Biella, procede ormai dal 2006.
Un sodalizio che si rinnova ogni anno, attraverso l’organizzazione sul territorio di eventi collettivi e laboratori d’arte che vedono protagonisti gli imballaggi in alluminio.

Tre le principali esperienze che raccontano l’arte, il riciclo dell’alluminio e la sostenibilità ambientale:

  • Il Terzo Paradiso, di Michelangelo Pistoletto
  • La parola prende forma
  • Gli Abi-Tanti, la moltitudine migrante

Ve le raccontiamo attraverso alcune immagini.

 

Museo Il Cassero di Montevarchi – Arezzo

Nell’estate del 2013 CiAl ha avviato una nuova collaborazione in campo artistico con il Museo “Il Cassero” di Montevarchi, in Toscana; una struttura dedicata interamente alla scultura.
La collaborazione ha portato all’organizzazione di una Mostra d’Arte “Alluminio. Tra Futurismo e Contemporaneità, un percorso nella scultura italiana sul filo della materia”, unica  e prima nel suo genere.

Un racconto trasversale che parte dal secondo futurismo italiano degli anni Venti e Trenta, attraversa il dopo guerra e gli anni sessanta con la poetica delle “strutture” e delle superfici “optical”, l’arte povera degli anni novanta, fino ad arrivare agli anni duemila con la presenza di autori emergenti  che impiegano l’alluminio in modo sempre più costante e originale.

La mostra è stata realizzata con il contributo del Consorzio CiAl e il Patrocinio della Regione Toscana.

La presenza di CiAl, in qualità di Official Partner, ha rappresentato la volontà di raccontare, fra le tante qualità dell’alluminio, anche la sua anima ambientale, legata ad un riciclo perfetto ed infinito.

 

Scarica il catalogo ufficiale e completo della Mostra “Alluminio. Tra Futurismo e Contemporaneità”: 

  • CATALOGO MOSTRA ALLUMINIO MUSEO MONTEVARCHI
    15933 Kb