3 ottobre 2013

CIAL VINCE IL PREMIO MEDIAKEY PER LA PUBBLICITA'

Nell’ambito della X edizione del “Press & Outdoor Key Award” – riconoscimento nazionale organizzato da MediaKey per premiare le aziende che nel corso dell’anno hanno approntato le migliori campagne di comunicazione e pubblicità – CiAl vince il Premio nella categoria “Affissioni e Poster” per la campagna “Non c’è niente di più vivo dell’Alluminio” organizzata a Milano nel mese di maggio 2013.

L’alluminio è riciclabile al 100%. In altre parole, è “immortale”.

E’ questo il punto di partenza della campagna, ideata da Wrong Advertising per CiAl, che ha informato i cittadini milanesi sull’importanza di un materiale come l’alluminio e sui modi corretti per recuperarlo e riciclarlo.

La comunicazione ha occupato i mezzi pubblici di Milano per quasi un mese, con 360 vetture di superficie interamente personalizzate con cartelli e vetrofanie e con poster di grandi dimensioni presenti in 58 stazioni della metropolitana.

I tre soggetti della campagna hanno visto protagonisti una lattina, una scatoletta e un tubetto che, dopo essere stati utilizzati, come per magia, si trasformano in una vaschetta, una bomboletta spray e un foglio per alimenti, tutti “vivissimi” e nuovi di zecca. Il titolo recita “Non c’è niente di più vivo dell’alluminio”.

Non a caso i protagonisti della campagna sono proprio le principali tipologie di imballaggi in alluminio. Uno degli obiettivi è infatti quello di ricordare a tutti i cittadini di mettere nel sacco giallo della raccolta multi-materiale non solo le lattine per bevande ma anche bombolette spray (profumi, lacche, deodoranti, panna), tubetti (conserve, cosmetici, creme, prodotti sanitari), capsule e tappi (per bottiglie di olio, vino, liquori, acqua), foglio sottile per alimenti (come quello del rotolo che usiamo in cucina, involucri del cioccolato, coperchi dello yogurt, ecc.), vaschette (per conservare alimenti o come quelle del cibo per gatti) e scatolette (tonno, carne, pesce, legumi, creme).

La campagna di CiAl è stata premiata non soltanto per la creatività espressa ma anche, e soprattutto, per l’enorme valore sociale tramesso.

torna alle news
torna alla home