19 maggio 2017

CIRCONOMIA 2017

Si terrà dal 25 al 28 maggio prossimi CIRCONOMIA, il festival dell’economia circolare e delle energie dei territori, che si tiene in Piemonte coinvolgendo 4 località: Novara, Novello, Alba e Pollenzo, Bra.

Anche quest’anno CiAl è partner istituzionale dell’evento, partecipando ad incontri e dibattiti e attraverso l’organizzazione di laboratori artistici collettivi per il pubblico.

CIRCONOMÌA nasce per raccontare il nuovo paradigma “circolare” che vede l’economia e l’ambiente non più come dimensioni tra loro incompatibili e nemmeno come interessi da comporre sulla base di reciproche rinunce, ma come declinazioni complementari di una più larga e per l’appunto “circolare” nozione di benessere.

E’ un Festival diffuso e policentrico, come diffusa e policentrica è l’economia circolare, e ha l’ambizione di collegare strettamente la riflessione sull’economia circolare al tema dello sviluppo locale: per questo si svolge in Piemonte, dove sono nate e hanno avuto successo significative esperienze di economia circolare, dalla chimica verde al modello agroalimentare a «chilometro zero»; per questo ha il suo centro ad Alba e nelle Langhe, territori che esprimono una vocazione impareggiabile nel coniugare qualità socio-ambientale e dinamismo economico.

A inaugurare la seconda edizione di CIRCONOMÌA sarà l’economista e saggista francese Jacques Attali, tra i più rinomati intellettuali d’Oltralpe, che giovedì 25 maggio a Novara terrà una lectio magistralis presso la sede del Dipartimento di studi per l’economia e l’impresa dell’Università del Piemonte Orientale (via Generale Perrone 18) sull’economia circolare come terreno d’incontro tra “buona” globalizzazione e sviluppo locale.

Attali, attualmente professore di economia all’Università Parigi-Dauphine, ha ricoperto un ruolo di spicco nella politica economica francese degli ultimi 30 anni: è stato infatti consigliere speciale di François Mitterrand e ha presieduto la commissione per la liberazione della crescita voluta da Nicolas Sarkozy nel 2007. Nelle ultime settimane il suo nome è tornato alla ribalta durante la campagna elettorale francese, essendo Attali il vero e proprio “mentore” del neo-Presidente transalpino Emmanuel Macron.

Dopo l’apertura, il festival si diramerà in una serie di momenti tutti di altissimo livello. Qui trovate il programma per intero.

Segnaliamo due momenti che riguardano più nello specifico il nostro Consorzio.

Venerdì 26 maggio, alle ore 15.30 a Pollenzo, presso l’Aula Magna dell’Università delle Scienze Gastronomiche si terrà il seminario:  “L’economia circolare come nuovo paradigma del produrre e del consumare: il ruolo dell’informazione”.

Per CiAl parteciperà il Direttore Generale Gino Schiona, ad illustrare risultati e valore del riciclo dell’Alluminio nell’ambito della circular economy.

Questo il dettaglio del seminario:

Saluti introduttivi di Silvio Barbero, Vicepresidente Università delle Scienze Gastronomiche;Alberto Sinigaglia, Presidente Ordine Giornalisti di Piemonte e Valle d’Aosta; Roberto Della Seta, Co-Presidente Fondazione Europa Ecologia

Relazioni:       
Francesco Bertolini
, Università Bocconi – Cos’è l’economia circolare  
Gino Schiona, direttore generale Consorzio CiAl
Franco Fassio, Università Scienze Gastronomiche – L’esperienza circolare di Terra Madre e del Salone del Gusto
Gianfranco Siri, psicologo dei Consumi – L’economia circolare e la responsabilità sociale d’impresa
Andrea Di Stefano, Novamont
Marcello Masi, conduttore Linea Verde RAI e già direttore TG2 – Comunicare l’economia circolare
Roberto Cavallo, Amministratore Delegato E.R.I.C.A. soc.coop. – L’economia circolare e l’opzione “rifiuti zero”: ideologia o prospettiva concreta?
Simona Bonafè, parlamentare UE e relatrice pacchetto economia circolare – Le nuove regole europee per un’economia sostenibile
Stefania Giannuzzi, assessora all’Ambiente Comune di Torino – Torino nella “circular economy task force” delle città europee
Roccandrea Iascone, responsabile comunicazione Consorzio Ricrea
Al termine dell’incontro Egea presenterà la propria esperienza di economia circolare.

I LABORATORI ARTISTICI 

Domenica 28 maggio, nella piazza principale di Bra, nel corso della giornata, si terranno invece i laboratori artistici ed esperienziali per adulti, ragazzi e bambini, con il foglio d’alluminio “ALLUMINIO, RICICLO INFINITO” promossi da CiAl con il Dipartimento di Educazione del Castello di Rivoli.

La partecipazione a questi laboratori sarà libera e senza bisogno di prenotazione.

 

torna alle news
torna alla home