21 marzo 2014

CIAL PARTECIPA ALL'EUROPEAN CLEAN UP DAY

L’Italia, grazie al coordinamento del Ministero dell’Ambiente, aderisce al  primo ECUD (European Clean Up Day) e alla campagna Let’s Clean up Europe lanciata dalla Commissione Europea. L’edizione italiana si terrà sabato 10 maggio (con possibili estensioni fino al 17) e CIAL parteciperà con due azioni relative alla promozione e alla raccolta degli imballaggi in alluminio: lattine per bevande, scatolette e vaschette per il cibo, tubetti, bombolette spray, tappi, capsule e il foglio sottile.

Tutti imballaggi riciclabili al 100% e infinite volte.

L’iniziativa, alla prima edizione assoluta, ha l’adesione di 28 stati, inclusi alcuni paesi extra europei. La campagna si basa su una call to action: un invito rivolto a tutti ad organizzare azioni di raccolta e pulizia straordinaria di porzioni di territorio, tra il 10 e il 17 maggio prossimi, sull’intero territorio nazionale, e che coinvolga attivamente i cittadini.

L’iniziativa, così come le altre azioni legate alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, è realizzata grazie al contributo del programma Life+ e al supporto del CONAI e dei consorzi di filiera (COMIECO, COREPLA, COREVE, RILEGNO, CIAL e RICREA) che garantiscono su tutto il territorio nazionale il recupero e l’avvio al riciclo dei rifiuti da imballaggio.

Due, in particolare, le iniziative promosse e coordinate da CIAL:

  • CiAl e gli altri Consorzi di Filiera del Sistema Conai, in collaborazione con la società GEA Pordenone organizzeranno una raccolta straordinaria dei rifiuti on the go prodotti in occasione dell’Adunata degli Alpini a Pordenone del 9-11 maggio, durante la quale verrà anche utilizzato un “contatore ambientale” che valuterà gli impatti in termini di produzione rifiuti, smaltimento finale evitato, emissioni CO2, energia, acqua, materie prime seconde prodotte ed euro risparmiati.
  • Inoltre il Consorzio CIAL parteciperà all’evento CycloPride dell’11 maggio a Milano e Palermo, con un progetto speciale legato alla raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio.

Per presentare nuove azioni e aderire è sufficiente scaricare i moduli di partecipazione all’ECUD e inviarli compilati, entro il 18 aprile, alla mail serr@assaica.org (li trovate in fondo a questo testo).

Possono aderire istituzioni locali, associazioni di volontariato, scuole, gruppi di cittadini, imprese e ogni altra tipologia di enti.Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, data l’importanza del messaggio legato alla lotta all’abbandono dei rifiuti, che troppo spesso deturpano anche i luoghi più belli del nostro Paese, con conseguenze non solo estetiche, ma anche di pericolosità, ha dichiarato: “Il contributo attivo e la sensibilizzazione dei cittadini sul tema dello smaltimento sono la base per creare città più vivibili e moderne, che siano in grado di trasformare il rifiuto in risorsa per la collettività. Dobbiamo adeguare tutto il Paese su livelli virtuosi, evitando che tra regioni italiane si viaggi a diverse velocità, con aree di grande efficienza e altre in assoluto ritardo“.

  • CLEAN UP DAY 2014 scheda di partecipazione
    326 Kb
  • CLEAN UP DAY 2014 scheda di valutazione
    278 Kb
torna alle news
torna alla home