24 settembre 2013

IL TUBETTO IN ALLUMINIO COMPIE 100 ANNI

Noi tutti in casa usiamo quotidianamente i tubetti in alluminio, i quali contengono:  pomate, creme, ed anche i concentrati di verdure per la cucina.
Ma non tutti, forse, sanno che questo imballaggio in alluminio esiste già da un secolo.

Era il 1913, quando il quasi trentenne Alfons Mall, di Baden in Germania, sviluppò e costruì una serie di macchinari tramite i quali sarebbe stato possibile, da quel momento in poi, produrre a livello industriale, e quindi in numeri elevatissimi, i tubetti in alluminio.

Quello stesso anno, vennero svolti dei test per la produzione, prima in Svizzera e poi in Germania. La Prima Guerra Mondiale sospese temporaneamente qualsiasi passo in avanti e lo sviluppo vero e proprio, su larga scala, ebbe luogo in Germania dopo la guerra.

Prima degli studi di Alfons Mall, i tubetti in metallo erano realizzati in stagno, piombo o piombo stagnato, cosa che comportava diversi problemi: lo stagno era molto costoso, richiedeva valuta straniera, e, come il piombo, per un certo periodo fu soggetto a controlli. Inoltre la legislazione alimentare limitava l’uso di piombo negli imballaggi.

Ma dal 1939 la produzione del tubetto in alluminio non subisce tregua e le cifre produttive sono ancora ai vertici.

I membri dell’ ETMA, l’Associazione Europea dei Produttori di Tubetti, che rappresenta oltre l’80% di tutta la produzione europea del settore, hanno registrato nel 2012 un risultato record con oltre 10 miliardi di unità prodotte, di cui poco più del 40% erano in alluminio, mentre plastica e laminato rappresentano la produzione rimanente con una quota approssimativa del 30% ciascuno sul volume totale.

Mentre celebra il suo centenario, il tubetto di alluminio non ha perso nulla delle sue attrattive, al contrario: i rapidi sviluppi nella tecnologia di stampa e conversione l’hanno reso visualmente più interessante e versatile oggi di quanto non sia mai stato. Inoltre vi sono i ben noti benefici in termini di leggerezza, facile movimentazione, eccellenti standard igienici, notevoli proprietà barriera e protezione ottimale del prodotto, solo per nominare alcune delle caratteristiche più importanti.

I tubetti in alluminio sono usati principalmente nell’industria alimentare, farmaceutica e cosmetica. E in modo particolare al giorno d’oggi, dove l’efficienza delle risorse e la sostenibilità sono aspetti di primaria importanza, l’eccellente riciclabilità dei tubetti in alluminio rendono questo imballaggio ancora estremamente moderno e al passo coi tempi.

torna alle news
torna alla home