7 giugno 2018

IN VIGORE IL NUOVO STATUTO DEL CONSORZIO CIAL

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare di concerto con il Ministero dello Sviluppo Economico con decreto 8 marzo 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – serie generale – n. 80 del 6 aprile 2018, hanno approvato lo Statuto del Consorzio Nazionale Imballaggi Alluminio – CIAL.

Pertanto con la pubblicazione del Decreto, lo Statuto consortile approvato dall’Assemblea straordinaria del 27 ottobre 2017 è entrato in vigore e si deve intendere pienamente e totalmente applicabile.

Tra le novità del nuovo Statuto, conforme allo schema tipo redatto dai Ministeri competenti in attuazione di quanto previsto dal Decreto Legislativo 152/2006:

  • è stata introdotta l’estensione della compagine consortile ai Recuperatori e Riciclatori di rifiuti di imballaggio in alluminio;
  • e confermata la partecipazione degli Utilizzatori: ovvero commercianti, distributori, addetti al riempimento, utenti ed importatori di imballaggio in alluminio pieni

con conseguente modificazione della governance del Consorzio.

Contestualmente al nuovo Statuto, è entrato in vigore anche il nuovo Regolamento consortile, anch’esso approvato dall’Assemblea straordinaria del 27 ottobre 2017.

Per consentire l’adesione delle imprese all’interno delle categorie di consorziati, è possibile reperire le informazioni e la richiesta di adesione sul sito CIAL all’indirizzo: www.cial.it/come-aderire

Le imprese non ancora consorziate, in particolare Recuperatori e Riciclatori, che intendano aderire in tempo utile per la partecipazione alla prossima assemblea dei consorziati, anche per eleggere quindi i propri rappresentanti in seno agli organi consortili, dovranno presentare la richiesta di adesione entro e non oltre il prossimo 31 agosto 2018.

La richiesta di adesione dovrà essere conforme al modello approvato dal Consiglio di amministrazione, disponibile sul sito www.cial.it/come-aderire

Per eventuali chiarimenti scrivere a dama@cial.it

nuovo statuto

torna alle news
torna alla home