13 febbraio 2018

SEGUIMI, CONTINUA IN CAMPANIA IL PROGETTO DELLA FONDAZIONE DIANA

Continua, in Campania, nelle province di Napoli e Caserta, il progetto didattico SEGUIMI, organizzato dalla Fondazione Diana per le scuole del territorio. Progetto del quale il nostro Consorzio è partner sostenitore.

seguimi

L’iniziativa, da dicembre scorso operativa e itinerante, sta ottenendo grande successo fra gli insegnanti e gli alunni per l’offerta formativa ambientale che propone.

Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Sei azioni a favore di Cittadini e Amministrazioni, 9 interventi e concorsi per le Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado. Il progetto si sviluppa attraverso una serie di attività combinate che i partecipanti possono scegliere per costruire il pacchetto formativo a loro più adatto e avviare azioni green ed eco-friendly.

Capodrise, Carinaro, Casapulla, Caserta, Castel Volturno, Frattamaggiore, Frattaminore, Marcianise, Orta di Atella e Succivo, sono i 10 Comuni beneficiari del progetto SEGUIMI, selezionati al termine di un Bando di invito pubblicato dalla Fondazione Mario Diana.

Il progetto prevede due fasi di attuazione. La prima ha visto coinvolti i Comuni firmatari con Marcianise soggetto capofila. Le attività hanno il via nel mese di dicembre 2017 e si concluderanno nel mese di giugno del 2018. La seconda fase avrà inizio nel terzo trimestre del 2018 per terminare poi a giugno 2019 e coinvolgerà i Comuni di Caserta, come soggetto capofila, Castel Volturno, Frattamaggiore, Orta di Atella e Succivo.

Obiettivo generale: 

“Raccogliere la sfida globale della crescita sostenibile proponendo un progetto di educazione ambientale rivolto a informare e coinvolgere Cittadini, Amministrazioni comunali e Istituti scolastici, affinché diventino protagonisti di nuove scelte e stili di vita improntati al rispetto dell’ambiente, delle regole e dell’altro e al passaggio da un’economia lineare verso un sistema economico di tipo circolare”.

Obiettivi specifici:

  • Sviluppare un pacchetto di azioni volte a limitare la produzione dei rifiuti in modo da creare ricchezza e benessere attraverso il riutilizzo e la rigenerazione delle risorse;
  • Far prendere coscienza ai cittadini che il rifiuto se ben differenziato è una risorsa
  • Attraverso le scuole svolgere un’adeguata azione di educazione ambientale rivolta alle famiglie, in particolare sulla corretta esecuzione della raccolta differenziata;
  • Accrescere la consapevolezza che il ruolo del cittadino/consumatore è fondamentale affinché le scelte nella fase di acquisto dei prodotti e le azioni nella gestione domestica dei rifiuti risulta determinante per il raggiungimento degli obiettivi;
  • Fornire all’Amministrazione Comunale adeguati strumenti di governance in materia di gestione dei rifiuti e favorire il flusso informativo, anche attraverso campagne di comunicazione, dei risultati di raccolta differenziata, dei vantaggi ambientali ed economici.

Questi i diversi percorsi didattici e ambientali proposti. Sul sito www.progettoseguimi.it i dettagli.

progetti seguimi

 

torna alle news
torna alla home