4 febbraio 2014

QUANDO LA MODA RICICLA L'ALLUMINIO

Che il riciclo e il riutilizzo dei materiali siano di gran moda, questo si sa.
Ma che le case di moda più importanti e prestigiose al mondo riciclino per creare i loro capi e accessori, non è così scontato.

Carmina Campus è un brand creato da Ilaria Venturini Fendi per realizzare, attraverso il riuso, borse, accessori ed anche elementi d’arredo, riuscendo a conciliare lo spirito ambientale con l’alta moda.

Gli oggetti creati da Carmina Campus sono davvero belli e di gran successo, tanto che il marchio ha un suo store monomarca nel centro di Roma:  “RE(f)USE“, in una delle vie più frequentate dagli appassionati di stile e di nuove tendenze.

In particolare (di seguito trovate una piccola fotogallery) l’oggetto simbolo della collezione Carmina Campus di questa stagione è la borsa della serie Space Waste, realizzata con il riuso dei fondi delle lattine per bevande in alluminio e declinata in diversi modelli.
Ma non solo. Anche altri accessori moda, come i bracciali e altri monili, sono stati realizzati dal riuso delle lettine.

L’ambizione di Carmina Campus  è quella di rifarsi ad “una creatività sostenibile che cerca di dare piccole ma concrete risposte alla triplice attuale crisi: economica, ambientale e sociale, nella convinzione che questi tre ambiti siano inscindibili”.
In tal senso, aggiungiamo noi, l’alluminio è il materiale perfetto per fornire queste risposte, perché riciclabile al 100% e infinite volte, e perché consente, grazie al riciclo, un enorme risparmio di energia e materia.

torna alle news
torna alla home