DISPONIBILI I DATI SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

E’ online una versione interattiva dei dati trattati nel capitolo di approfondimento del Rapporto “L’Italia del riciclo 2017, elaborato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e FISE UNIRE, presentato lo scorso 14 dicembre, che ogni anno fornisce un quadro aggiornato della gestione dei rifiuti in Italia.

Oltre al consueto aggiornamento del quadro del riciclo e del recupero dei rifiuti in Italia, alcuni Consorzi, fra i quali CIAL, hanno voluto arricchire i capitoli dedicati alle proprie filiere con una riflessione sull’evoluzione del sistema e sulle sue prospettive future.

Il focus tematico dell’ottava edizione dello studio è stato dedicato ai cambiamenti intervenuti nel mondo della gestione dei rifiuti e delle imprese che in esso operano da 20 anni a questa parte ed è frutto dei risultati di una ricerca svolta dal gruppo di lavoro Ecocerved da cui emerge che nel 2015 è stata gestita in Italia una quantità di rifiuti che è circa il 50% più alta di quella della fine degli anni Novanta.

Anche lo schema gestionale è cambiato sostanzialmente negli anni: se nel 1999 il 38% dei rifiuti andava a recupero e il 46% a smaltimento, nel 2015 queste percentuali sono rispettivamente 55% e 16%.

Negli ultimi 20 anni sono inoltre cresciuti i pretrattamenti, che nel 1999 costituivano il 17% e nel 2015 sono saliti a quota 29%, per via della sempre maggiore articolazione della filiera dei rifiuti.

La versione interattiva dei dati è consultabile al seguente link bit.ly/riciclo2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *