CONVENZIONI CIAL

Attraverso lo strumento delle convenzioni per la raccolta e il recupero dei rifiuti di imballaggio in alluminio, CiAl garantisce ai Comuni e/o agli operatori delegati dai Comuni alla gestione dei servizi di raccolta differenziata, il ritiro dei materiali raccolti e il successivo avvio a riciclo.

In relazione alla qualità del materiale raccolto e conferito, CiAl riconosce alle Pubbliche Amministrazioni, o ai loro delegati, significativi corrispettivi economici, unitamente ad un corrispettivo per le prestazioni aggiuntive di riduzione volumetrica.

E’ possibile convenzionarsi con CiAl in relazione alle seguenti opzioni di raccolta e recupero:

  • Raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio in alluminio
  • Recupero alluminio da impianti di selezione RU
  • Recupero alluminio dalle Scorie di Combustione

In seguito alla sottoscrizione (in data 1° aprile 2014) del nuovo Accordo Quadro Anci-Conai e i relativi allegati tecnici, tra cui l’Accordo Anci-CiAl, il 30 gennaio 2015 il Comitato di Coordinamento ha approvato il nuovo testo della “Convenzione Locale per il Conferimento dei Rifiuti di Imballaggio in Alluminio provenienti da Raccolta Differenziata” e il relativo nuovo Modello di Delega, validi per il quinquennio 1° aprile 2014 – 31 marzo 2019.

Di seguito è possibile visionare il documento di convenzione locale e scaricare il modello di delega.

AGGIORNAMENTO DEL 16 GIUGNO 2016.

Oggetto: ripristino deleghe/convenzioni scadute al 31/12/2015 a seguito della decisione del Comitato di Coordinamento ANCI CONAI del 16/6/2016
Si fa seguito alla decisione del Comitato di Coordinamento ANCI – CONAI del 16/6/2016, pubblicata sul sito ANCI in data 1/7/2016, che ripristina sino al 31/10/2016 le deleghe/subdeleghe relativamente ai Comuni per i quali, alla data dell’1/7/2016, non è pervenuta documentazione utile al convenzionamento diretto o nuove deleghe/subdeleghe conformi ai requisiti dell’Accordo Quadro, dell’Allegato Tecnico Imballaggi in Alluminio e della Convenzione Locale Tipo per il conferimento dei rifiuti di imballaggi in alluminio provenienti da raccolta differenziata.

Verranno conseguentemente erogati ai soggetti che risultavano delegati/subdelegati alla data del 31/12/2015, e che hanno proseguito i conferimenti nel periodo di proroga, i corrispettivi relativi alla raccolta sul territorio di tali Comuni per il periodo dall’ 1/1/2016 al 31/10/2016.

Qualora i Comuni interessati dalla proroga trasmettessero, prima del 31/10/2016, documentazione utile al convenzionamento diretto o delega ad un soggetto diverso da quello titolato a seguito della proroga di cui sopra, dovranno procedere – conformemente all’art. 7 della Convenzione Locale Tipo – a trasmettere contestualmente a CIAL la revoca della delega a tale soggetto. La nuova convenzione avrà decorrenza dal giorno successivo al ricevimento da parte di CIAL della comunicazione di revoca della delega.

  • CONVENZIONE LOCALE TIPO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO IN ALLUMINIO
    684 Kb
  • MODELLO DI DELEGA 2014 - 2019
    17 Kb