2017, I CORRISPETTIVI PER I COMUNI

Con riferimento alla revisione programmata dei corrispettivi informiamo che in data 20 aprile 2017 il Comitato di Coordinamento ha deliberato di mantenere invariati i corrispettivi 2017 rispetto ai corrispettivi 2016, prevedendo sin d’ora che la riduzione dello 0,1% risultante dalla variazione del NIC (tasso d’inflazione dell’anno precedente) sarà applicata in occasione della prossima revisione programmata, nell’aprile 2018, unitamente alla revisione che discenderà dalla prossima variazione del NIC.

Tali corrispettivi sono riconosciuti ai Comuni e/o alle società da essi delegate per la gestione dei rifiuti urbani,  per la raccolta differenziata e ulteriori opzioni di recupero delle diverse frazioni di imballaggio.

L’Accordo Quadro Anci – Conai  è lo strumento tramite il quale i Comuni Italiani da un lato (rappresentati dall’ Anci Associazione Nazionale Comuni Italiani)  e i produttori/utilizzatori di imballaggio dall’altro (rappresentati dal Conai Consorzio Nazionale Imballaggi e da ogni singolo Consorzio di Filiera per ciascun materiale, nel caso degli imballaggi in alluminio il Consorzio CiAl)  si sono assunti le reciproche responsabilità e impegni di gestione dei rifiuti di imballaggio –

Alleghiamo di seguito il prospetto dei corrispettivi per quanto riguarda i rifiuti di imballaggio in alluminio, ricordando che sono da considerarsi validi fino al 31 marzo 2018.

Per qualsiasi informazione o esigenza, scrivere a: consorzio@cial.it

 

  • Prospetto corrispettivi Alluminio - validi 31marzo 2018
    134 Kb