L’OROSCOPO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

CapitaniAntonio

Possono le stelle influenzare i nostri comportamenti relativi alla gestione in casa dei rifiuti?
A quanto pare si.
Come ci racconta l’illustre Antonio Capitani, conosciuto e stimato astrologo, che solo per CiAl ha tracciato, segno per segno, le caratteristiche principali relative a come ognuno di noi, secondo l’appartenenza zodiacale, si approccia alla raccolta differenziata.

 

 

Antonio Capitani ha definito segno per segno chi è più attento all’ambiente e chi meno, rivelando così che: gli Ariete, pur essendo rudi e un po’ scostanti, rispettano le regole come pochi, mentre sono i nati sotto il segno del Toro quelli con lo spirito ambientalista senza pari. I Gemelli rischiano di fare confusione visto che fanno sempre mille cose contemporaneamente, mentre i Vergine, come è noto, sono attentissimi selezionatori. I Leoni sono pigri, per loro ci vorrebbe una servitù assunta solo per fare la raccolta differenziata, mentre quelli della Bilancia affrontano l’argomento con un po’ si snobbismo.

E gli altri? Il Cancro fa la differenziata perché si sente parte di un sistema più grande, utile a salvare il pianeta; gli Scorpioni sono talmente partecipi che spesso ne fanno un lavoro (pare che nel settore della gestione dei rifiuti lavorino molti nati sotto questo segno); mentre ogni Sagittario, pur animato di buone intenzioni, a volte commette degli errori dovuti al mal razzolare.

Il Capricorno, di poche parole, dà sempre il buon esempio; l’Acquario, sempre rapido nei pensieri, pensa al futuro e mentre differenzia immagina cosa potranno diventare gli imballaggi dopo il riciclo. I Pesci, invece, che dello zodiaco sono i più “svagati” risentono di questo approccio un po’ naif anche mentre separano i rifiuti.

Clicca sulle schede riportate di seguito. Segno per Segno, leggi tutto l’Oroscopo.