9 aprile 2019

BEST PACKAGING 2019, MILANO DESIGN WEEK

LOGO_BEST_PACKAGING_2019-1080x491

Gli imballaggi si evolvono e diventano più sostenibili: fatti con materiali riciclati, compostabili o facilmente riciclabili, più leggeri per consumare meno materie prime.

Per l’edizione 2019 del concorso Best Packaging, promosso dall’Istituto Italiano Imballaggio e CONAI, sono in gara 23 soluzioni, che hanno come plus l’eco sostenibilità.

Gli imballaggi spaziano dal food, al personal care, passando per trasporto e logistica. Le realizzazioni saranno in mostra durante la Milano Design Week, dal 9 al 14 aprile, nel cuore del Brera Design District.

Fra le innovazioni in gara c’è la Eco Sacco Barriera di Adercarta, in carta riciclabile e compostabile per rosticcerie e pescherie: carta semitrasparente con un sottilissimo strato di resina ecocompatibile che la rende impermeabile.

Bticino propone l’astuccio per placche Living Now, in cartoncino e pasta di legno. Gli imballaggi per caffè sono in monomateriale polipropilene (più facile da riciclare rispetto ai polimateriali), come l’espresso Coffe promotion Pack di Bioplast. Oppure riducono del 20% il peso (e quindi il consumo di materie prime e la spesa del riciclo), come il Pack Cafè di Cellografica Gerosa.

Coop propone vaschette con coperchio per ortofrutta all’80% in plastica riciclata. I vasetti di plastica per cosmetici per capelli di Davines arrivano al 90% di Pet riciclato.

Estathé lancia per l’estate la bottiglia di vetro, con il tappo a strappo in alluminio, entrambi materiali facilmente riciclabili. Kemiplast porta in gara il suo Freshness Paper Bio, imballaggio per alimenti in carta microperforata, biodegradabile e compostabile. E’ totalmente compostabile anche la confezione dello stracchino Nonno Nanni.

Parmalat e Tetrapak concorrono con il progetto Green Box, che usa cartoni prodotti con cartone riciclato. Parmalat e lo Scatolificio Sandra hanno anche ridotto il peso dei cartoni per lo yogurt, fatti con materia prima riciclata.

Polycart e Conad propongono le buste per mozzarella di bufala in Mater-bi, bioplastica dell’italiana Novamont, del tutto compostabile. Il Tubettificio Favia lancia un tubetto per dentifricio in alluminio con il tappo in plastica biodegradabile.

(Ansa)

BEST PACKAGING 2019

Milano Design Week, 9-14 aprile, i concorrenti saranno in esposizione presso POURQUOI PAS DESIGN, Via Tito Speri 1

La mostra si sviluppa con canoni espositivi tradizionali, attraverso una gallery di prodotti reali, raccontati e spiegati, da didascalie tecniche e info grafiche, esplicative degli interventi migliorativi, realizzati nella progettazione del packaging.

E’ uno storytelling che racconta l’intero processo dalla progettazione alla raccolta differenziata domestica. Il punto di partenza è il contenuto, che determina la scelta dei materiali e della tipologia di imballaggio migliore, per conservarlo, proteggerlo e venderlo sul mercato di destinazione, ponendosi come priorità l’attenzione al fine vita: facilità di avvio al riciclo o al compostaggio.

Scarica l’invito al vernissage

 Best_Packaging_Invito_2019
161 Kb

 

torna alle news
torna alla home