OGNI LATTINA VALE

 

L’Italia aderisce al grande progetto europeo “Every can counts” con l’obiettivo di promuovere la raccolta e il riciclo delle lattine in alluminio, anche in occasione di grandi eventi.

LOGO OGNI LATTINA VALE

Si chiama “Ogni lattina vale” la declinazione italiana del progetto “Every can counts”, iniziativa che ad oggi coinvolge ben 15 Paesi della Comunità Europea.

Un progetto che ha la finalità di incoraggiare le persone a raccogliere e riciclare le lattine per bevande consumate in luoghi lontani da casa o dall’ufficio, come ad esempio in viaggio, all’aperto, in occasione di eventi culturali e sportivi, concerti, raduni, partite o grandi manifestazioni sportive,

“Ogni lattina vale” nasce con l’intento di rafforzare la raccolta differenziata dell’alluminio che, in Italia, è attiva nell’85% dei Comuni italiani, con il coinvolgimento di circa 54 milioni di cittadini, e che rappresenta un fiore all’occhiello per il nostro Paese dato che, secondo i risultati del 2018, abbiamo avviato a riciclo ben l’80% dei contenitori in alluminio immessi sul mercato.

Il progetto è attivo in Italia dal settembre 2019, attraverso il coordinamento fra CIAL e un gruppo di lavoro europeo.

Finora le esperienze durante le quali è stato promosso sono state due:

In entrambe le occasioni, CIAL ha organizzato e gestito uno spazio dedicato al mondo delle lattine, al loro riciclo e alle qualità ambientali dell’alluminio: materiale riciclabile al 100% e all’infinito.

Oltre a promuovere i principi base del riciclo dell’alluminio, che sono poi gli stessi dell’economia circolare, CIAL ha anche avviato un vera e propria raccolta di lattine usate, invitando il pubblico a giocare per vincere simpatici premi in alluminio riciclato e, in particolare a Misano, a comporre la mega scritta I❤MISANO, realizzata con grandi lettere metalliche tridimensionali riempite con le lattine vuote consegnate dai tanti visitatori allo stand.

La scritta “ MISANO”, una volta riempita, ha rappresentato una scenografia perfetta per ogni foto ricordo.

Inoltre, per supportare il servizio di raccolta già attivo nelle areea interessate dalle due manifestazioni, CIAL ha ingaggiato un squadra di “green-riders” che, equipaggiati con divisa e  zaini raccogli-lattine, hanno consentito anche a chi stazionava lontano dai punti riciclo, di conferire correttamente la lattina usata e sentirsi così parte di un progetto dalla valenza sociale unica,

Presente al MotoGp anche Redbull che ha distribuito circa 33mila lattine della bevanda tanto amata dagli sportivi, delle quali quasi la totalità è stata raccolta correttamente e avviata al riciclo.

All’Arrancabirra, invece, i corridori hanno bevuto birra in lattina Les Bières du Grand St. Bernard.

Di seguito una galleria fotografica dei due eventi.